Caffè biologico: cos’è, benefici e dove comprarlo

Il caffè è la bevanda più consumata e amata in tutto il mondo, soprattutto in Italia, Paese per eccellenza dell’espresso. Negli ultimi anni abbiamo assistito alla diffusione delle macchine per il caffè, apparecchi che consentono di preparare un ottimo espresso anche a casa, simile a quello del bar. Tuttavia sia in chicchi, macinato o in capsule, sono in pochi a controllare la qualità del caffè oltre al gusto e all’aroma.

Invece il caffè biologico è un prodotto che evita non solo di non assumere pericolose sostanze chimiche, tossiche per la salute come i pesticidi, ma che esalta quel retrogusto tipico della bevanda che ci sveglia ogni mattina e ci prepara per affrontare una lunga e impegnativa giornata. Vediamo quali sono i benefici del caffè biologico, quali marche lo vendono e dove acquistarlo.

Caffè biologico: proprietà e benefici

Il caffè è una bevanda ottenuta dalla macinazione e tostatura dei chicchi della pianta del caffè, Coffea arabica, originaria dell’Africa. Al suo interno contiene diverse sostanze tra cui la caffeina, la teobromina, gli zuccheri e i polifenoli. La capacità stimolante è data dalla caffeina, una sostanza in grado di interagire con il sistema nervoso e cardiovascolare, stimolando la produzione di adrenalina da parte del corpo.

Tra le molteplici proprietà del caffè questa bevanda è in grado di migliorare la memoria a breve termine, ridurre lo stress funzionando come un antidepressivo naturale, lenire il mal di testa, aiutare a dimagrire accelerando il metabolismo e, grazie agli antiossidanti presenti, contrastare l’invecchiamento della pelle.

Ovviamente la maggior parte del caffè prodotto nel mondo viene da coltivazioni intensive, perciò oltre alle sostanze benefiche contenute si trovano grandi quantità di pesticidi, contaminazioni con prodotti OGM, insetticidi e molte altre sostanze chimiche estremamente dannose per la salute. Fortunatamente è possibile trovare in commercio diversi prodotti biologici, di aziende che producono e vendono caffè biodinamico di altissima qualità.

I vantaggi del caffè biologico

Questo prodotto offre diversi vantaggi, infatti contrasta lo strapotere delle multinazionali e favorisce le piccole attività locali comprese quelle a conduzione familiare, sia in Italia che soprattutto all’estero, in particolare nei Paesi in via di sviluppo. Allo stesso tempo protegge la biodiversità dell’ambiente, evita la diffusione dei prodotti geneticamente modificati e impedisce la contaminazione con pericolose sostanze chimiche, compresa la loro dispersione nell’ambiente.

Inoltre favorisce un’economia basata sul rispetto del lavoro, sul pagamento di un prezzo giusto ed equo per un prodotto di qualità. L’unico modo per assicurarsi della qualità organolettica del caffè è acquistare un prodotto biologico, possibilmente biodinamico. Molti piccoli torrefattori italiani hanno adottato negli ultimi questa linea.

Infatti oggi sono in molti ad acquistare la materia prima soltanto da piccole coltivazioni biologiche sparse per il mondo, principalmente in Sud America e Africa. Il mantra di queste aziende è rispetto, empatia e giusto prezzo, aspetti che permettono di portare al cliente finale un prodotto di altissima qualità.

Caffè biologico: marche e aziende

Diverse aziende e consorzi si sono specializzate negli ultimi anni nella vendita di caffè biologico ed equosolidale. Le più importanti attualmente sono:

  • Pura Vida Cafè
  • Altromercato
  • Molinari
  • San Lorenzo
  • Alce Nero
  • Mokaflor
  • Equocaffè

Pura Vida Caffè

Si tratta di un’azienda nata nel 2003, specializzata nella lavorazione e nella vendita al dettaglio e all’ingrosso di caffè convenzionale e biologico di altissima qualità. La materia prima arriva soprattutto dal Brasile, dopo un’accurata selezione delle varietà e un controllo certificato delle coltivazioni. L’intera filiera è monitora l’azienda vanta le certificazioni bio ICEA.

Maggiori informazioni.

Altromercato

Altromercato è un consorzio di prodotti biologici ed equosolidali, presente in oltre 45 Paesi del mondo e in grado di riunire circa 260 piccoli negozi di vendita al dettaglio. I principi del gruppo sono rispetto ambientale, tutela dei lavoratori, abolizione delle sostanze chimiche dalla coltivazioni e prezzo giusto per una qualità elevata. Tramite il consorzio è possibile acquistare caffè biologico di qualità arabica, venduto a chicchi, macinato oppure solubile.

Maggiori informazioni.

Molinari

Attiva da oltre 200 anni Molinari è un’azienda italiana storica, specializzata dal 1804 nella lavorazione e commercializzazione all’ingrosso e al dettaglio di caffè di alta qualità. Oltre ai prodotti tradizionali negli ultimi anni ha messo a disposizione dei suoi clienti una linea completamente biologica di caffè, proveniente da agricoltura biologica e certificata, organica ed equosolidale. Anche la confezione viene realizzata con prodotti ecocompatibili e totalmente riciclabili a basso impatto ambientale.

Maggiori informazioni.

San Lorenzo

San Lorenzo è un’impresa ligure nata nel 1985, in principio specializzata nella produzione di olio extravergine d’oliva d’eccellenza, in seguito passata alla vendita di altri prodotti tra cui anche il caffè biologico. Oltre all’olio bio, al miele e ad altri tantissimi prodotti di qualità l’azienda mette a disposizione dei consumatori una varietà 100% arabica di caffè biologico, adatto soprattutto a chi preferisce la moka invece delle classiche macchine a capsule o automatiche.

Maggiori informazioni.

Alce Nero

Uno dei marchi più noti nel nostro Paese, Alce Nero è un gruppo formato da oltre 1000 agricoltori biologici e attivo fin dal 1978. Il brand vanta un’ampia scelta di caffè biologico in chicchi, macinato e in cialde ecocompatibili, di qualità 100% arabica e provvisto delle certificazioni di legge per l’agricoltura bio.

Maggiori informazioni.

Mokaflor

Mokaflor è una torrefazione di Firenze che, oltre alla vendita di caffè, è attiva nei corsi per baristi e nella commercializzazione di macchine per il caffè. Si tratta di un marchio di nicchia, in grado di produrre un caffè biologico che protegge i piccoli coltivatori e assicura un giusto prezzo di vendita. Il caffè bio della Mokaflor è ovviamente certificato, ed è disponibile in tre versioni biologico, equosolidale e FairTrade.

Maggiori informazioni.

Equocaffè

Equocaffè è riconducibile all’associazione internazionale FairTrade, che vende in tutto il mondo prodotti biologici in regime di commercio equosolidale. In particolare offre caffè biologico in cialde ecologiche monodose, ideali ad esempio per l’ufficio o da usare in casa al posto delle classiche cialde usa e getta inquinanti. Attraverso le sue certificazioni garantisce un trattamento equo dei coltivatori e il pagamento di un prezzo giusto a tutti i soggetti delle filiera.

Maggiori informazioni.

Dove acquistare il caffè biologico

Per comprare il caffè biologico è possibile visitare gli store online di questi brand, effettuando l’ordine sugli e-commerce e ricevendolo a casa entro pochi giorni. Altrimenti è possibile acquistarlo sulle piattaforme specializzate nei prodotti bio, come Macrolibrarsi.it oppure su Amazon, dove si può trovare una buona scelta di miscele biologiche. Altrimenti bisogna rivolgersi ai negozi specializzati in questo genere di prodotti, come ad esempio NaturaSI.