Come cambia il corpo in gravidanza

Come cambia il corpo in gravidanza

Le donne, nel corso degli anni, assistono ad innumerevoli mutamenti di aspetti. Guardare come cambia il corpo in gravidanza, però, può essere qualche volta difficile o destabilizzante.

Molte persone vedono in un ventre tondeggiante un grandissimo miracolo della natura.

Per una gestante, tuttavia, non sempre è facile capire le logiche della maternità e le sue continue imposizioni.

In gravidanza il corpo si allarga, si restringe, diventa tondo o improvvisamente dolorante. Avvertire un forte senso di disagio, dinanzi a questa rivoluzione degli arti e della pelle, non vuol dire essere frivole, ma riconoscere la difficoltà del cambiamento.

Ma come si può affrontare il disagio di adeguarsi ad un così repentina e violenta alterazione del corpo?

E a quali altri cambiamenti bisogna prepararsi?

Come cambia il corpo in gravidanza: l’aumento del peso

Se hai scoperto di aspettare un bambino recentemente e sei curiosa di sapere a cosa va incontro il tuo corpo, nell’articolo di oggi proviamo ad affrontare la spinosa questione.

Nel primo trimestre, in genere, il peso resta quasi invariato. Per qualcuna l’aumento è sensibile, mentre per qualcun’altra ancora è possibile un repentino dimagrimento a causa delle nausee mattutine, specie se frequenti o abituali.

Che si parli di aumento o perdita di peso, in entrambi i casi la cosa potrebbe portare ad un forte disagio. Non sapersi riconoscere nella propria pelle è per molte donne in attesa piuttosto destabilizzante. Scopriamo, dunque, qualche possibile soluzione.

Il controllo del peso in gravidanza

Controllare il proprio peso in gravidanza è talvolta necessario. Oltre ad incidere positivamente sull’umore della mamma, infatti, un’alimentazione consapevole è quel che serve a far crescere al meglio il bambino.

Per svilupparsi al meglio il bebè ha bisogno di cibo e pertanto privarsene con una dieta ipocalorica non è una soluzione. Al contrario, però, mangiare senza alcun controllo può creare una serie di problemi non trascurabili al feto. La soluzione risiede, come sempre, nel giusto equilibrio.

La giusta alimentazione

 La giusta alimentazione per una donna in gravidanza è una dieta bilanciata, priva di alimenti insani e ricca di cibi genuini. Anche l’attività fisica può essere molto importante. È buona idea, però, sentire il parere del ginecologo.

Parlando con il tuo medico di fiducia riuscirai sicuramente a trovare l’alimentazione giusta per te, così da riuscire a tenere sotto controllo l’aumento di peso. Molto importante può essere anche recuperare liquidi, soprattutto in caso di ripetute nausee mattutine ed eccessiva perdita di chili.

Macrolibrarsi
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *