Insetti utili nella lotta biologica

Hai un orto e non vuoi usare prodotti chimici per coltivare le piantine in maniera sana? Ti occupi di agricoltura biologica e vuoi conoscere metodi alternativi ai pesticidi tradizionali? Hai sentito parlare di insetti utili nella lotta biologica ma non sai di cosa si tratta? In questo articolo ti mostrerò come evitare che insetti dannosi rovinino le piante dell’orto, utilizzando i predatori naturali.

Si tratta di una tecnica adoperata nell’agricoltura biologica, che permette di combattere in maniera naturale le infestazioni degli insetti, che compromettono la crescita e la produzione di pomodori, insalate, zucchine e altri prodotti dell’orto. In pochi minuti scoprirai come usare gli insetti antagonisti, mantenendo le tue colture prive di pericolose sostanze chimiche, preservando non solo la tua salute e quella della tua famiglia, ma anche l’ecosistema naturale dell’ambiente.

Cosa sono gli insetti utili nell’agricoltura biologica

Se sei un appassionato di biologico saprai sicuramente dell’esistenza di tecniche naturali, soluzioni alternative alla chimica che permettono di mantenere sano il tuo orto. Nonostante nell’agricoltura biologica siano permessi dei prodotti chimici come il rame, è opportuno cercare di evitare l’utilizzo di tali composti, perché seppur in maniera lieve contaminano il terreno e le piante. Fortunatamente esistono dei rimedi innocui, che sfruttano la gerarchia degli animali inserendo nell’ambiente dei predatori naturali.

Si tratta nello specifico di insetti per la lotta biologica, animali che si cibano degli insetti infestanti e proteggono le piantine dell’orto, evitando che fiori, foglie e gemme vengano assalite da infestazioni, che compromettono la produzione e danneggiano le piante coltivate in giardino, in campo o sul terrazzo. Sono dunque degli insetti antagonisti, che nell’ecosistema naturale occupano una posizione dominante nella gerarchia, alimentandosi con gli animaletti che di solito rovinano l’insalata, le melanzane o i peperoni.

Elenco degli insetti utili: quali sono?

Gli insetti utili nella lotta biologica sono diversi, infatti è opportuno sceglierli in base all’animale infestante presente nella coltivazione o nei vasetti, dove sono piantate verdure e altri vegetali commestibili. Uno dei più comuni è l’Adalia bipunctata, una coccinella comune che si ciba di afidi, animali minuscoli che si nutrono della linfa delle piante, soprattutto degli esemplari più giovani e delicati.

Gli afidi si trovano spesso nella parte posteriore delle foglie, al riparo dal sole, e causano anche danni secondari come la fumaggine e altre malattie fungine, che compromettono la fotosintesi delle piante. Le coccinelle contro gli afidi sono estremamente efficaci, poiché possono passare alla fase adulta in sole 4 settimane, eliminando fino a 100 afidi al giorno per ogni esemplare liberato nell’orto, tuttavia possono essere impiegate soltanto quando l’infestazione è già presente, non in maniera preventiva.

Un altro insetto predatore è il Cryptolaemus montrouzieri, sempre appartenente alla famiglia delle coccinelle, ma caratterizzato da una peluria sul dorso e una colorazione scura. Questo animale si nutre di cocciniglie, insetti particolarmente diffusi nelle coltivazioni biologiche, a causa dell’assenza di insetticidi e rimedi chimici. La coccinella montrouzieri è molto vorace, per questo motivo è indicata per contrastare attacchi diffusi di cocciniglie, eliminando anche grandi colonie di insetti infestanti.

Spesso le piantine dell’orto vengono danneggiate dai ragnetti rossi, che attaccano sia piante ornamentali che commestibili, come le melanzane, le fragole e i peperoni. In questo caso si può usare come insetto utile il Phytoseiulus persimilis, un ottimo insetto antagonista del ragnetto rosso, infatti bastano 10-15 esemplari per mantenere pulita una zona di circa un metro quadrato, corrispondente ad alcune decine di piantine.

Infine è possibile utilizzare degli insetti predatori specifici, adatti per proteggere delle piante particolari ma non indicati per tutto l’orto o il giardino. Uno di questi è l’Anthocoris nemoralis, un polifago che viene impiegato ad esempio contro la psilla del pero, oppure l’Antocoride Orius laevigatus che si ciba di tripidi, animaletti minuscoli che possono distruggere tutte le piante di peperoni e altre specie.

Insetti utili per l’impollinazione naturale

Oltre ai predatori di acari e altri animali dannosi per le piante da orto e da frutta, esistono degli insetti utili ai fini dell’impollinazione, che assicurano una resa ottimale e favoriscono il giusto equilibrio dell’ecosistema ambientale. Ad esempio le api domestiche, apis mellifera, sono tra i migliori insetti pronubi, ovvero in grado di trasportare il polline da un fiore ad un altro, allo stesso tempo utilizzare questi esemplari risulta piuttosto complesso.

Al contrario è possibile impiegare i ditteri sirfidi, mosche molto piccole che mangiano gli afidi e sono anche degli eccellenti impollinatrici, oppure si può immettere il bombus terrestris. Quest’ultimo è un insetto impollinatore molto apprezzato, specialmente per gli alberi da frutta che richiedono un trasferimento elevato di polline da una pianta all’altra, tuttavia è consigliato soltanto in campo aperto e con le dovute precauzioni, trattandosi di un insetto dotato di pungiglione, sebbene non sia particolarmente aggressivo.

Come usare gli insetti per proteggere l’orto

Prima di acquistare insetti utili per la lotta biologica bisogna eseguire un controllo, cercando di riconoscere le specie che stanno infestando il proprio orto, giardino o campo coltivato. Per eseguire l’operazione è preferibile richiedere l’aiuto di un esperto, oppure rivolgersi a un negozio di fiducia portando con sé alcuni esemplari di insetti infestanti, per valutare non solo il tipo di nemico da contrastare ma anche stimare la quantità di animali presenti.

In base a questa valutazione è possibile comprare il prodotto più adatto alle proprie esigenze, acquistando insetti predatori e microorganismi utili per l’agricoltura biologica e gli orti privati. In commercio si possono trovare sia esemplari adulti che allo stadio larvale, oppure delle casette che offrono un ambiente ideale per la comparsa di questi insetti nel proprio giardino o campo, come rifugi per le coccinelle realizzati in materiali naturali.

Vendita insetti lotta biologica: dove acquistarli

Gli insetti utili per evitare il danneggiamento delle piante da orto e degli alberi da frutto, si possono acquistare sia nei negozi specializzati che online. Un ottimo portale per comprare insetti utili per le coltivazioni biologiche è Gogoverde.it, un e-commerce che mette a disposizione un’ampia scelta di insetti antagonisti e microorganismi, come nematodi per il contrasto della dorifora, delle formiche o degli insetti nocivi delle piante da orto, crisope contro afidi e cocciniglie, case rifugio bio e coccinelle per l’eliminazione di pidocchi e afidi in maniera naturale.

Macrolibrarsi