Prodotti di cosmesi bio dalla Skin Care Coreana

È fondamentale prendersi cura delle propria pelle per preservare l’aspetto estetico, un insieme di trattamenti da osservare con attenzione ogni giorno, onde evitare che agenti atmosferici, inquinamento e altri fattori rovinino la cute. Ovviamente bisogna utilizzare prodotti biologici di alta qualità, tuttavia  è importante inserirli in una routine efficace. Una delle ultime mode in tal senso è la Skin Care Coreana, un vero e proprio rituale di bellezza, che aiuta a mantenere la pelle in perfetto stato in maniera semplice e veloce.

Cos’è la Skin Care Coreana e come funziona

Oramai molto diffusa anche in Occidente, la Skin Care Coreana è una pratica per la cura della pelle, un insieme di tecniche che consentono di proteggere la cute dall’invecchiamento e dagli agenti esterni. Per garantire un body look sempre ottimale, infatti, è possibile seguire alcuni semplici consigli, presi direttamente da metodi legati alle tradizioni orientali, basati sul relax, il benessere interiore e l’impiego di prodotti bio naturali.

Come spiega nel dettaglio Soluzione.online, un portale specializzato nelle guide su benessere, nutrizione e salute, la Skin Care Coreana prevede almeno due momenti fondamentali all’interno della giornata, in cui è necessario occuparsi della pelle con calma e pazienza. Solitamente questi due appuntamenti devono avvenire di mattina e sera, il primo per preparare la pelle ad affrontare un impegnativo giorno lavorativo, il secondo per ripristinare la salute della cute dopo lo stress alla quale è stata sottoposta.

Tale routine è particolarmente rapida, infatti non richiede che 10 minuti per ogni intervento, procedendo con trattamenti di idratazione, esfoliazione e detergenza, a seconda delle caratteristiche della propria pelle e delle condizioni ambientali. Complessivamente sono previsti 10 step per rispettare il metodo made in Corea, tuttavia non è obbligatorio rispettare ogni passaggio, poiché basta scegliere quelli più indicati per le proprie esigenze estetiche.

Quali prodotti biologici usare per la Skin Care Coreana

Come abbiamo visto la ruotine coreana per la beauty look è composta da 10 interventi, ognuno dei quali richiede l’utilizzo di specifici prodotti naturali possibilmente di origine biologica, senza conservanti, additivi né altre sostanze chimiche di origine artificiale. Il primo passaggio prevede l’uso di un olio detergente, per l’asporto del trucco e la rimozione delle impurità della pelle.

Il secondo passo invece consiste nella detersione del viso, da effettuare con un prodotto più aggressivo e schiumogeno, in grado di arrivare in profondità all’interno dei pori, come ad esempio l’olio di Neem naturale bio. Per il terzo passaggio bisogna fare ricorso a un trattamento esfoliante, per ridare luminosità al viso, mentre con il quarto step è necessario rinvigorire la pelle tramite un tonico delicato.

L’intervento successivo si concentra sull’idratazione della cute, attraverso un’acqua idratante come la Essence coreana, una lozione che rinfresca e rimette in sesto la pelle sottoposta allo stress giornaliero e agli agenti inquinanti. Con il sesto step si interviene sulla vitalità, tramite sieri e creme idratanti rigorosamente biologiche e naturali, dopodiché si passa alla maschera di bellezza da applicare mattina e sera, scegliendo prodotti non aggressivi e possibilmente variando marca con una certa frequenza.

Infine la Skin Care Coreana prevede tre ultimi interventi, la stesura di una crema per il contorno occhi, una lozione idratante da selezionare in base al tipo di pelle e per ultima una protezione contro i raggi solari. Ad esempio si può usare una crema solare a protezione elevata, in grado di integrare i nutrienti necessari affinché la cute del viso sia riparata dai segni dell’invecchiamento, come la Eau Thermale di Uriage o City Block Sheer di Clinique, entrambe valide per rispettare i dettami della Skin Care Coreana.

Macrolibrarsi