Rimedi naturali per l’impotenza: alcuni consigli utili

La disfunzione erettile è un problema piuttosto comune, che soltanto nel nostro Paese interessa circa 2,5 milioni di persone. Si tratta di un disturbo tipico della senilità, tuttavia può presentarsi anche in giovane età, soprattutto quando è scatenato da fattori psicogeni e organici. Ovviamente la soluzione migliore in questi casi è rivolgersi a un urologo, per determinare le cause del problema e pianificare una strategia personalizzata per ripristinare le funzioni erettili, però soltanto il 30% delle persone affette da questo disturbo si appoggiano a uno specialista.

In commercio infatti si possono trovare diversi farmaci come il Viagra, che offrono una soluzione rapida al problema ma comportano una serie di controindicazioni, inoltre non permettono di andare alla radice del disturbo. Per evitare di utilizzare prodotti farmacologi, una valida alternativa è rappresentata dai rimedi naturali per l’impotenza, bevande e alimenti che aiutano a migliorare il vigore, particolarmente efficaci per contrastare piccoli difetti nelle disfunzioni erettili meno gravi. Ecco alcuni consigli utili per creare in casa un viagra naturale.

Sostanze naturali utili nel contrasto delle disfunzioni erettili

Precisando ancora una volta l’importanza di rivolgersi a un medico specializzato, un esperto che possa individuare i fattori scatenanti dell’impotenza e studiare una cura ad hoc, esistono anche dei rimedi naturali che portano dei benefici a chi soffre di disfunzione erettile. Nello specifico si possono utilizzare erbe e piante, le cui proprietà stimolanti sono note da migliaia di anni, impiegate nei secoli come potenti afrodisiaci naturali.

In particolare alcune sostanze come l’arginina, la carnitina, il ginkgo, il ginseng, la rodiola rosea e la yohimbina sono in grado di aumentare il flusso di sangue nelle zone inferiori, nonostante il loro utilizzo debba essere sempre strettamente vincolato al consiglio medico. Con gli estratti di queste sostanze si possono realizzare dei rimedi naturali, per migliorare un’erezione debole o non sufficientemente poderosa, senza causare elevati effetti collaterali come avviene con i farmaci artificiali.

Ad esempio è possibile preparare una tisana afrodisiaca fatta in casa, acquistando prodotti naturali per le disfunzioni erettili in farmacia o in erboristeria. Tra i composti più utilizzati ci sono quelli a base di zenzero e maca delle Ande, il succo di estratto di melograno, oppure gli infusi leggermente piccanti al peperoncino, che possono apportare benefici e stimolare la microcircolazione sanguigna. Altrimenti si possono integrare nella dieta cibi ricchi di flavonoidi biologici, come il pompelmo e i limoni, utili soprattutto per limitare l’eiaculazione precoce.

Altri consigli utili per combattere le disfunzioni erettili

L’integrazione di bevande e alimenti naturali, accuratamente selezionati in base alle loro proprietà, può in determinati casi migliorare l’impotenza e aumentare il desiderio sessuale, portando a un netto miglioramento della vita intima. Allo stesso tempo è importante seguire uno stile di vita sano ed equilibrato, ad esempio evitando cattive abitudini come il fumo e gli alcoli, facendo attività fisica almeno 3 volte la settimana, minimizzando lo stress, dormendo almeno 7-8 ore a notte e inserendo nella dieta cibi naturali possibilmente biologici.

Al contrario bisogna assolutamente non assumere uno stile di vita sedentario, non consumare alimenti ricchi di grassi e zuccheri aggiunti, ridurre eventuali situazioni di sovrappeso e prendersi cura del proprio benessere personale. Il lato psichico gioca un ruolo fondamentale in questo senso, perciò è fondamentale non cadere nella famosa ansia da prestazione, evitando le conflittualità con il proprio partner e stimolando un rapporto di coppia quanto più possibile sano e rilassato. Naturalmente la disfunzione erettile richiede l’intervento di uno specialista, quindi il consiglio migliore in caso di impotenza è rivolgersi a un medico.

Macrolibrarsi