Stanchezza prematrimoniale? Consigli utili

Stanchezza prematrimoniale? Consigli utili

A volte per arrivare belli e in forma al matrimonio basta riposare bene. Sopravvivere alla stanchezza prematrimoniale, tuttavia, è piuttosto difficile. Difatti, più ci si avvicina alla data del grande giorno e più si fanno spazio, tra i pensieri, preoccupazione e stress.

Come gestire quindi la tensione che avvilisce una sposa nei giorni che precedono il fatidico sì?

Nell’articolo di oggi abbiamo pensato di raggruppare per te una serie di regole utili a ripristinare il benessere psico-fisico e ed arginare la stanchezza prematrimoniale.

Scopriamo insieme come fare.

Stanchezza prematrimoniale: le regole per combattere stress e spossatezza

Nel periodo antecedente alle nozze è facile riscontrare nei futuri sposi un forte senso di spossatezza. La cosa non sorprende affatto: organizzare un matrimonio richiede tempo ma soprattutto grande energia e la consapevolezza di stare per affrontare uno dei passi più decisivi della vita di certo non aiuta. Qualche rimedio per combattere la stanchezza però c’è. Eccone qualcuno.

Pianifica il sonno

Il modo più utile per combattere la stanchezza è ovviamente quello di riposare. Nei giorni che anticipano il matrimonio è facile soffrire che l’insonnia bussi alla tua porta. Ricorda che per non arrivare spossati alle nozze ti sarà utile dormire almeno 8 ore a notte. Per aiutarti nell’impresa ti suggeriamo di usare spegnere il cellulare un’ora prima di andare a letto, leggere un libro o bere un tisana rilassante.

Fai esercizio fisico

L’attività fisica può contribuire alla conciliazione del sonno, allentando la tensione e tenendo la mente impegnata. Una corsetta nelle ore serali può essere una buona soluzione. Tuttavia, le disciplina migliori se si desidera combattere l’insonnia sono lo yoga e la meditazione.

Prenditi cura di te

Quando il corpo è stanco lancia degli inequivocabili campanelli d’allarme. Tali segnali vanno ascoltati e giustamente interpretati: quando la stanchezza fa capolino è arrivato il momento di riequilibrare il benessere psico-fisico attraverso una buona seduta di self-care.

La cura di sé può passare per qualsiasi cosa: una serata sul divano, un percorso spa di coppia o anche una passeggiata all’aria aperta. Ogni cosa possa farti sentire meglio è una buona idea.

Concediti un po’ di svago

Per tenere sotto controllo lo stress prematrimoniale ti consigliamo di ritagliarti un po’ di spazio per delle attività ricreative: puoi iscriverti ad un corsi di pittura, seguire lezioni di danza o anche di uscire più spesso con gli amici.

Macrolibrarsi
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *